Quando resettare la PRAM e il Power Manager

Ogni tanto, MacFixIt se ne esce con qualche contributo interessante, come questo. Avevo intenzione di scrivere un articolo molto simile, andando a memoria e pescando nella Knowledge Base di Apple. Questo di MacFixIt mi pare un ottimo riassunto, anche perché prende in esame i Mac con processore PPC e Intel; non avendo ancora una buona pratica con questi ultimi, di certo avrei tralasciato qualcosa. Ho quindi deciso di tradurlo integralmente. Aggiungo anche il link all’articolo originale, anche se non credo servirà a molto se MacFixIt continua con la sua politica di rendere i contributi solo per abbonati dopo alcuni giorni dalla pubblicazione.

Ecco la traduzione dell’articolo. I miei commenti e aggiunte sono in corsivo fra parentesi quadre.

La PRAM

La RAM Parametrica è una piccola porzione di RAM ‘non volatile’ (NVRAM) che mantiene una serie di impostazioni utilizzabili dal sistema prima che il sistema operativo venga caricato; tali impostazioni vengono mantenute anche quando si spegne il Mac. Vi è una piccola batteria sulla scheda madre del computer che aiuta a mantenere le impostazioni della PRAM quando il Mac è spento.

Quando i Mac presentano dei problemi, in moltissime occasioni [fin dai tempi del Mac OS classico] il consiglio più frequente è stato quello di ‘resettare la PRAM’. In certe situazioni tale manovra può sortire degli effetti e anche risolvere l’inghippo, ma nella maggior parte dei casi si tratta di un consiglio buttato lì alla cieca. […] Non è una procedura necessariamente dannosa per il Mac, ma può risultare in una variazione delle impostazioni inaspettata (cambio del volume di boot, volume degli altoparlanti che ritorna ai valori di default). Se i vostri problemi rientrano nell’elenco seguente, allora un reset della PRAM può essere d’aiuto:

  • Le impostazioni del volume cambiano o non rimangono impostate.
  • Le risoluzioni video non rimangono impostate o non sono tutte disponibili.
  • Le impostazioni di orologio e fuso orario non rimangono coerenti.
  • Il volume di avvio non è impostato (appare per un istante la cartella con il punto interrogativo prima del boot)
  • Le impostazioni di velocità ripetizione tasti del pannello Tastiera cambiano o non rimangono fissate.
  • I valori di velocità di spostamento e di doppio clic del mouse cambiano o non rimangono impostati.
  • Problemi con i font di sistema.

Nelle versioni del sistema operativo precedenti a Mac OS X, la PRAM conteneva anche i parametri di rete, ma sono stati rimossi e pertanto il reset della PRAM non dovrebbe avere alcun effetto su eventuali problematiche legate alla rete. A volte si sono presentati strani problemi rimediati con un reset della PRAM, fra cui uno riportato di recente da MacFixIt che aveva a che fare con il mancato funzionamento del correttore ortografico. È possibile che le impostazioni nella PRAM influiscano indirettamente su altre funzioni di sistema come il correttore ortografico, ma quali e in che misura non è sempre noto. [Per quanto riguarda la mia esperienza diretta, il reset della PRAM è servito anche quando un Mac aveva apparentemente perduto il ‘bong’ di avvio, quando un Mac rifiutava di estendere la scrivania collegando un monitor esterno, e quando un Mac aveva apparentemente perduto tutte le voci normalmente elencate in Preferenze di Sistema > Voce].

Se queste impostazioni vengono costantemente resettate anche quando la PRAM non è stata resettata manualmente, può darsi che sia necessario sostituire la batteria tampone.

Per resettare la PRAM, riavviare il Mac e tenere premuti i tasti Opzione-Comando-P-R contemporaneamente. Il Mac farà il ‘bong’ di avvio e poi si riavvierà, e continuerà a farlo finché si terranno premuti quei tasti. Lasciate che il Mac si riavvii un paio di volte [direi anche tre, non si sa mai], poi rilasciate i tasti per permettere l’avvio normale.

NOTA: Dopo un reset della PRAM è probabile che sia necessario reimpostare alcuni valori, come la velocità del puntatore o la velocità di ripetizione tasti. [Inoltre spesso è necessario ri-selezionare il volume di avvio nel pannello Disco di Avvio].

Il Power Manager

Il SMC — System Management Controller / Controller di gestione del sistema (sui Mac Intel) o la PMU — Power Management Unit (sui Mac PowerPC) è un chip che si occupa di gestire l’alimentazione di alcuni componenti del sistema come le ventole e la retroilluminazione, così come i circuiti che inviano l’alimentazione a tutto il sistema quando viene acceso il Mac.

Come nel caso della PRAM, molte persone consigliano di resettare il SMC o la PMU come ‘rimedio generico’ a fronte dei problemi più vari. Tuttavia esistono comportamenti specifici che trarranno beneficio da un reset del SMC o della PMU, e altri per i quali il reset non avrà effetto. In linea di massima, si dovrebbe resettare il Power Manager del Mac se si hanno problemi con impostazioni apparentemente ‘bloccate’ o indicatori non funzionanti, soprattutto quelli presenti sull’hardware stesso (l’indicatore sull’alimentatore o sulla batteria). L’elenco seguente presenta una serie di situazioni in cui un reset del SMC o PMU può essere almeno in parte risolutivo:

  • La batteria non si sta caricando in maniera appropriata.
  • L’illuminazione dello schermo non funziona come dovrebbe.
  • La retroilluminazione della tastiera non funziona.
  • Le ventole girano al massimo costantemente.
  • Il pulsante di accensione/spegnimento non funziona correttamente.
  • La chiusura/apertura del coperchio non manda in stop/risveglia il Mac portatile.
  • Le porte non ricevono alimentazione.
  • I dispositivi esterni collegati al Mac non vengono riconosciuti.
  • Componenti interne come AirPort e Bluetooth non si attivano.
  • Il Mac si spegne improvvisamente.

Il metodo per resettare il SMC o la PMU dipende dal modello di Mac in vostro possesso. Ecco alcune pagine utili:

Per il Mac Pro.
Per l’iMac e il Mac mini.
Per il MacBook e MacBook Pro.

[Ho modificato i link affinché puntino alla pagina in italiano. In più aggiungo le pagine per i portatili con processore PPC e Motorola 68xxx]:

Per i portatili Mac dal PowerBook 100 al PowerBook 5300. (In inglese)
Per i PowerBook G3/G4 e gli iBook G3/G4.

Cercherò di compilare una pagina simile per quanto riguarda un’altra procedura che viene spesso consigliata a sproposito o come panacea per curare ogni male: la riparazione dei permessi.

Category Mele e appunti Tags

About Riccardo Mori

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!