Parlare di Flash per iPhone non porterà Flash su iPhone

Mele e appunti

Pare che Adobe stia “lavorando” a un Flash player per iPhone. Esistono molte validissime ragioni per spiegare come le probabilità che Apple implementi Flash su iPhone siano sostanzialmente nulle, ma visto che la sintesi non è il mio forte, passo volentieri la parola a John Gruber:

Pensateci un momento: se esistesse un Flash player per iPhone, si potrebbero scrivere giochi e altro software in Flash invece che in Cocoa Touch. E si potrebbero vendere giochi e applicazioni destinate direttamente al Flash player, aggirando del tutto l’App Store. Vi pare che Apple possa permettere una cosa simile?

Senza contare, come nota Gruber, che un Flash player per iPhone violerebbe apertamente i termini dell’iPhone SDK. Gruber cita espressamente la sezione 3.3.2 (traduzione mia):

Nessun tipo di codice interpretato dovrà essere scaricato e utilizzato in una Applicazione, a eccezione di codice interpretato ed eseguito dalle API Pubblicate e dagli interpreti incorporati di Apple.

Ma il nocciolo della questione è presto spiegato. Sempre Gruber:

L’ho già detto prima e lo ripeto: Apple pubblicherà un Flash player per iPhone quando comparirà un altro smartphone che (a) supporti Flash e (b) inizi a insidiare iPhone sul piano delle vendite. Che, a mio avviso, vuol dire mai. Apple non è motivata a permetterlo.

The Author

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!

2 Comments

  1. Spero non arrivi mai, Flash su iPhone.
    E lo dico non perché odii Flash (è stato il mio primo amore verso la multimedialità nel lontano 2000), ma perché odio il modo in cui viene usato.

    Banner pubblicitari fastidiosissimi, che compaiono sopra al testo che si vorrebbe leggere, animazioni spesso inutili che sprecano il processore e scaricano la batteria dei portatili.

    Per non parlare, ormai grazie al cielo pochi, dei siti fatti INTERAMENTE in Flash, o il cui menu di navigazione è in Flash.

    Non avere il Flash player su di un prodotto a larghissima diffusione come iPhone, vuol dire far cambiare la mentalità a certi webdesigner che si vedranno costretti a rivedere in maniera più accessibile i loro siti.

    Ajax si diffonderà sempre più, e sarà un bene.

  2. D’accordissimo su tutta la linea. Flash è abusato e nella maggior parte dei casi malscritto. Persino su Mac di una certa potenza, siti Web con pesanti contenuti Flash rallentano il browser e inginocchiano il processore mangiandosi risorse CPU come merendine del Mulino Bianco.

    Ajax si diffonderà sempre più, e sarà un bene.

    Sì, e un’altra cosa che si sta piacevolmente diffondendo sono i siti ottimizzati per iPhone. Due che trovo ben fatti sono quello della BBC (bbc.co.uk/mobile) e soprattutto il nuovo flickr mobile (m.flickr.com), che è davvero ben fatto al punto da sembrare un’applicazione stand-alone. Per non parlare dei servizi Google.

    Prima di iPhone non credo che vi sarebbe stato questo grande incentivo a creare versioni per dispositivi mobili in generale.

    Ciao e buona domenica!
    Riccardo

Comments are closed.