Un comportamento anomalo

Circa due mesi fa notai un’anomalia nel comportamento del mio nuovo MacBook Pro nel collegamento a caldo con il monitor LCD esterno che utilizzo quando lavoro in postazione ‘desktop’, e scrissi il seguente messaggio in alcune mailing list a cui sono iscritto:

Sto cercando informazioni su Internet riguardo al problema che sto per descrivere, ma non ho trovato niente di preciso o definitivo. Vediamo se qui qualcuno ha un’idea.

Hardware in questione

  • MacBook Pro 15″ unibody (mid 2009), 2,66 GHz Core 2 Duo, 4 GB RAM. Mac OS X 10.5.8.
  • Monitor Belinea o.display 20″ LCD widescreen con uscita VGA. Risoluzione 1680×1050.
  • Adattatore VGA /–/ mini DisplayPort.

Il problema
Uso abitualmente il MacBook Pro in configurazione desktop, collegato al monitor suddetto mediante l’adattatore in questione, e ovviamente in modalità scrivania estesa.

Se scollego a caldo l’adattatore, il MacBook Pro rileva il cambio e passa al suo monitor, raccogliendo e ridimensionando le finestre, eccetera. Come dovrebbe fare. Quindi tutto OK.

Quando, magari rientrato a casa dopo aver usato il MacBook Pro on the road, lo ricollego al monitor (che nel frattempo è in stop) a caldo, il MacBook Pro si spegne. Così, all’improvviso, come se di punto in bianco mancasse ogni forma di alimentazione. Pigiando il pulsante di accensione, il Mac si avvia e fa tutto normalmente, rilevando il monitor e sistemando la scrivania di conseguenza.

I tentativi di risoluzione del problema
Ho provato a vedere se era un problema legato alla scheda NVIDIA 9400, ma anche passando alla 9600 prima di collegare il monitor, il MacBook Pro si comporta così.

Ho provato a collegarlo spegnendo prima il monitor, ma non cambia niente. L’unica è spegnere il MacBook Pro, collegarlo al monitor, e poi accendere. Che non è proprio il massimo della praticità, ne converrete. Questo non mi è mai successo con il PowerBook G4 12″ e l’adattatore DVI /–/ VGA, al quale ho sempre collegato/scollegato quel monitor, a caldo, senza problemi.

Può essere colpa dell’adattatore? Ogni idea è ben accetta. E grazie in anticipo.

In un messaggio seguente, aggiunsi:

Nel frattempo ho notato che collegando l’adattatore mentre il MacBook Pro è in stop non succede nulla di critico, e ciò è buono. L’unico inconveniente è che quando lo risveglio lui rileva il monitor, ma perde completamente ogni impostazione assegnata in precedenza: mi duplica la scrivania invece di estenderla, e passa a una risoluzione inferiore sia sul monitor esterno che su quello interno. Mi tocca reimpostare, ma se non altro è meglio che dover spegnere il MacBook Pro ogni volta che devo ricollegarlo al monitor.

Io continuo a pensare sia un problema legato all’adattatore. Ma al tempo stesso non vedo l’ora che mi arrivi Snow Leopard per verificare se il comportamento cambia o meno con il nuovo gattone.

Avendo preso l’abitudine di collegare/scollegare il monitor esterno mentre il MacBook Pro dorme, e avendo molte altre cose per la testa in questo periodo, mi stavo dimenticando del problema in oggetto. Me ne sono ricordato ieri perché ho inavvertitamente connesso il monitor con il MacBook Pro acceso e puf! — spegnimento istantaneo del Mac. Un particolare a cui non ho dato sufficientemente peso nel primo messaggio è che questi spegnimenti istantanei del MacBook Pro non sono affatto benefici se, per esempio, si tengono svariate applicazioni aperte con documenti non salvati e lavori in corso. Grazie al cielo programmi come MarsEdit (che utilizzo per scrivere e pubblicare i miei articoli in tutti i blog che gestisco) hanno funzioni di autosalvataggio e ricupero a seguito di crash improvvisi, ma non sempre si ha questa fortuna. I client di posta sono più suscettibili, e ho già dovuto ricostruire caselle in Mail e Mailsmith; in un caso isolato ho anche perduto dei messaggi, fortunatamente non di primaria importanza.

Il problema rimane. Gli unici cambiamenti rispetto a due mesi fa è che ora ho installato Mac OS X 10.6.1 al posto del 10.5.8, e che finalmente le impostazioni del monitor rimangono memorizzate, quindi non devo reimpostare risoluzioni, disposizioni di scrivanie, profili di calibrazione e annessi e connessi. Ho provato a farmi cambiare l’adattatore ma, avendolo acquistato a giugno, alla FNAC mi hanno risposto picche. L’unico suggerimento utile che mi è pervenuto dalle mailing list a cui ho chiesto aiuto è stato quello di resettare il power manager del MacBook Pro, ma la cosa non ha sortito effetto alcuno. Il Mac, sottolineo, funziona egregiamente in tutto e per tutto, e non manifesta stranezze né a livello di batteria, né di alimentatore, né di contatti: le ricariche avvengono regolarmente, nei tempi consueti, senza anomalie di sorta. Per ora non posso spendere 30 Euro in un secondo adattatore video, per poi magari scoprire che il problema permane, ma non so davvero da che cosa possa dipendere questa anomalia.

Category Mele e appunti Tags

About Riccardo Mori

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!