Regalare applicazioni per iPhone

A meno che non siano apparse novità ultimamente, e che mi siano sfuggite, il consiglio è: non fatelo. La mia piccola storia di inghippi e scocciature è presto raccontata. Mia moglie è appassionata del gioco dei Sims, fin da quando uscì la prima versione per PC. Quando finalmente il gioco venne prodotto in versione ‘mobile’ per iPhone e iPod touch, volendo farle una piccola sorpresa, lo acquistai con il mio account iTunes Store e lo installai sul suo iPod touch. L’operazione andò in porto senza problemi, ma presto ci siamo resi conto che dietro le quinte si è innescata una situazione un filo seccante. Quando Carmen ha voluto acquistare un’altra applicazione per sé, e ha aperto iTunes sul suo portatile, iTunes ha chiesto al mio account di autorizzare il PC di Carmen. Strano, ho pensato, mi sembrava di averlo già autorizzato. Ho inserito la password del mio account, iTunes si è collegato allo Store, e subito dopo ha visualizzato un altro avviso dicendo che il PC era già autorizzato. Boh.

A quel punto, però, Carmen si trovava nell’iTunes Store autenticata con il mio account. Per effettuare il suo acquisto ha dovuto effettuare il logout dal mio account e il login nel suo. A quel punto è ricomparso l’avviso precedente: questo computer non è autorizzato, bla bla bla. Carmen ha inserito nuovamente la sua password e quando iTunes si è ricollegato allo Store è ricomparso l’avviso che diceva che il computer era già autorizzato. Ri-boh.

Carmen ha comprato quel che voleva comprare, e per quel giorno la storia è finita lì.

Poi è uscito il primo aggiornamento di The Sims. Per comodità (!) abbiamo deciso di farlo dal suo PC. Stessa identica tiritera:

  1. Questo computer non è autorizzato!”
  2. Login nel mio account.
  3. Questo computer è già stato autorizzato”
  4. Scaricamento dell’aggiornamento.
  5. Sincronizzazione di iPod.
  6. Questo computer non è autorizzato!”
  7. Logout dal mio account.
  8. Login nell’account di Carmen.
  9. Questo computer è già stato autorizzato”
  10. (Bestemmie in italiano e spagnolo)

Al che abbiamo deciso che gli aggiornamenti successivi di The Sims verranno effettuati dal mio Mac collegando lo iPod touch di Carmen. Poi sono usciti degli aggiornamenti di altre applicazioni che Carmen aveva acquistato con il suo account. Per poterli scaricare e installare dal suo PC indovinate che cosa abbiamo dovuto fare? Esattamente.

Ora, forse a me è sfuggito qualcosa, ed è un po’ che non compro applicazioni per iPhone usando iTunes sul Mac. Gli ultimi sei o sette acquisti sono stati effettuati direttamente dal mio iPhone. Ma mi chiedo: visto che è possibile regalare musica andando alla pagina di un certo album e facendo clic sul link “Regala Album”, perché non fare lo stesso con le applicazioni per la piattaforma touch? Un amico ha suggerito: la prossima volta regalale una tessera d’acquisto. Ma non credo sia possibile comprare nell’App Store nemmeno così in quanto anche quelle tessere (se non erro) dovrebbero funzionare solo per acquisti nell’iTunes Store.

Di tutta la vicenda, oltre a rimanere un po’ allibito per la stupida macchinosità del processo visto sopra, continuo a chiedermi perché ogni volta iTunes si ‘dimentichi’ che il PC portatile di Carmen è uno dei 5 computer autorizzati sotto il mio Apple ID, e anche sotto l’Apple ID di Carmen. Ogni maledetta volta che Carmen vuole aggiornare applicazioni che lei ha acquistato, occorre effettuare il doppio login e riconfermare l’autorizzazione del PC sotto entrambi gli account, anche se è soltanto The Sims a essere stato comprato con il mio account.

Questo Natale regalerò musica. È meglio.

Category Mele e appunti Tags ,

About Riccardo Mori

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!