La postazione vintage

Su System Folder, il mio blog in inglese che ha come tema principale i Mac vintage e il Mac OS ‘classico’, ho appena pubblicato un articolo intitolato The (Classic) Setup, e pensavo di estendere l’idea anche ai miei lettori in lingua italiana.

L’idea è questa: è da tempo che seguo con interesse la serie Sweet Mac Setups sul blog di Shawn Blanc. In sostanza, chi ha voglia di mostrare la propria postazione di lavoro e di parlare dell’hardware e software che utilizza, si mette in contatto con Blanc e manda foto e risposte alle seguenti domande:

  1. Che aspetto ha la tua scrivania? (E qui si risponde con 2–3 foto)
  2. Come è costituita la tua attuale postazione? (Qui si descrive in dettaglio l’hardware che usiamo quotidianamente)
  3. Per cosa utilizzi questa postazione? (Qui si parla del proprio lavoro, del perché si è scelto di utilizzare tale hardware, ecc.)
  4. Quali software utilizzi quotidianamente, e per fare cosa?
  5. Possiedi altro hardware/attrezzature Mac?
  6. Hai in progetto qualche aggiornamento?

I risultati sono interessanti, sia perché danno un’idea di come altri organizzano il proprio spazio di lavoro, sia perché a volte leggendo i contributi altrui si possono scoprire applicazioni che non si conoscevano, o anche periferiche e soluzioni che magari potrebbero fare al caso nostro.

La mia idea per System Folder è quella di fare una cosa analoga, ma è rivolta a chi utilizza ancora Mac d’epoca. So che esistono altri appassionati che, come me, continuano a trovare un uso per i Mac vintage: magari come postazioni di scrittura senza distrazioni, magari perché utilizzano ancora dei software che non girano più sotto Mac OS X, o continuano a servirsi di periferiche ancora in ottimo stato ma che non possono essere collegate a un Mac moderno… Se vi riconoscete nel ritratto, e avete una postazione Mac vintage fissa, e vi interessa partecipare, contattatemi. Le domande a cui rispondere sono leggermente diverse da quelle proposte da Blanc, e sono solo quattro:

  1. Che aspetto ha la tua scrivania?
  2. Come è costituita la tua postazione vintage?
  3. Per cosa utilizzi questa postazione?
  4. Quali software utilizzi, e per fare cosa?

Rispondendo alla quarta domanda, si possono anche aggiungere delle considerazioni sul software utilizzato e porre l’accento su utility particolarmente utili, sempre in ambito di Mac OS classico.

L’idea prenderà corpo (spero) su System Folder, pertanto mi occuperò di tradurre in inglese gli eventuali contributi. È possibile che crei una sezione anche qui, come è possibile che lanci un’iniziativa in italiano per le postazioni moderne. Per ora non mi sbilancio troppo, anche perché se l’idea prende piede dovrò prevedibilmente dedicarvi del tempo. Quindi per ora preferisco procedere con ordine e dare la precedenza al vintage e al retrocomputing — poi si vedrà. Grazie a tutti in anticipo.

Category Mele e appunti Tags ,

About Riccardo Mori

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!