iPhone: note mobili (10)

Mele e appunti

Usabilità migliorabile nella gestione di account iTunes multipli

Mi rendo conto che le osservazioni che sto per fare possano riguardare una minoranza di utenti. Non posso però fare a meno di notare come la gestione di due account iTunes, specialmente per gli aggiornamenti delle applicazioni nell’App Store, sia poco intuitiva e un tantino frustrante.

Possiedo due account, uno per lo iTunes Store italiano, uno per quello spagnolo. Per problemi intermittenti con una carta di credito, mi ritrovo con applicazioni per iPhone acquistate in parte nell’App Store spagnolo, e in parte in quello italiano. Quando sono presenti degli aggiornamenti, l’applicazione App Store mi mostra l’elenco delle applicazioni da aggiornare a prescindere dall’account in cui mi trovo autenticato al momento. Per fare un esempio, supponiamo di avere tre aggiornamenti disponibili di applicazioni acquistate nell’App Store spagnolo e una nell’App Store italiano. Quando accedo all’applicazione App Store, nella sezione Aggiorna vedo quattro aggiornamenti. Supponiamo inoltre che al momento io mi trovi autenticato nell’account spagnolo.

Con una cinquantina di applicazioni installate, non è pensabile che io mi ricordi quali ho acquistato in uno store e quali nell’altro. Quando tocco il pulsante Aggiorna tutto mi viene chiesta la password dell’account spagnolo e i tre aggiornamenti di applicazioni acquistate nell’App Store spagnolo vengono scaricati. A volte la password mi viene chiesta ripetutamente, e le applicazioni non vengono aggiornate tutte insieme, nemmeno se sono state tutte comprate nello stesso App Store. Ma tornando all’esempio, tre dei quattro aggiornamenti vengono scaricati, e l’altro (dell’applicazione comprata nell’App Store italiano) rimane lì. Il badge rosso sull’icona dell’applicazione App Store passa da “4” a “1”, e io devo riaprire App Store, toccare di nuovo il pulsante Aggiorna tutto, mi viene chiesta la password dell’account italiano e, invece di procedere all’immediato scaricamento ricevo l’avviso che dice Questo account è valido solo per gli acquisti nello store italiano. A questo punto devo nuovamente lanciare l’applicazione App Store e nuovamente toccare il pulsante per l’aggiornamento. Finalmente (dato che al passo precedente ho di fatto effettuato un Logout dall’App Store spagnolo e un Login in quello italiano) l’aggiornamento viene scaricato senza ulteriore richiesta di password.

Non credo di essere l’unico a pensare che questo metodo sia assurdamente macchinoso e che non sia un campione di usabilità. Ora, iTunes sul Mac e iPhone conservano le informazioni per ogni applicazione, e sanno quali sono legate all’account 1 e quali all’account 2. Sarebbe auspicabile che, in presenza di aggiornamenti misti, mi venissero richieste subito le rispettive password dei due account e che iPhone procedesse allo scaricamento delle applicazioni cambiando automaticamente App Store e senza fermarsi a notificarmelo, interrompendo il processo e costringendomi a entrare ripetutamente nell’applicazione App Store. Si risparmierebbero dei passaggi e l’operazione sarebbe decisamente più fluida, visto che spesso le applicazioni da aggiornare sono tante e il procedimento richiede il suo tempo.

Indicatore della batteria inaffidabile

Non saprei dire esattamente da quando ha cominciato a presentarsi questo sporadico inconveniente, se da iPhone OS 3.1 o 3.1.x. Comunque in tempi recenti. Il problema è semplice: ricarico iPhone, l’indicatore della batteria mi mostra l’icona di piena carica e… rimane così finché la batteria si scarica completamente. In altre parole, l’indicatore non segnala il progressivo scaricamento della batteria come dovrebbe. Dato che non è un inghippo ricorrente, è difficile che vi faccia caso, ma è piuttosto fastidioso risvegliare iPhone dallo stop in un secondo momento e scoprire che iPhone si è spento da solo (e chissà quando) perché la batteria si è esaurita. Solo una volta mi sono accorto: ricordandomi di aver ricaricato l’ultima volta iPhone un lunedì notte, mi sembrava strano che il mercoledì mattina l’indicatore della batteria fosse ancora a piena carica. Ho spento e riacceso iPhone e una volta riacceso l’indicatore si trovava prevedibilmente in rosso ed è apparso l’avviso “Batteria al 20%”.

Dev’essere un problema software, perché non ho notato comportamenti anomali della batteria, che conserva la sua buona carica media di sempre. Forse dovrei spegnere iPhone più spesso e vuotare le varie cache interne (io ho l’abitudine di non spegnerlo praticamente mai — di notte lo lascio in stop). L’inconveniente si presenta di rado e non è riproducibile in alcun modo. Lo trovo un po’ seccante perché in un’occasione mi è capitato fuori casa e avevo bisogno di essere reperibile. È capitato anche a voi?

The Author

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!

5 Comments

  1. Agostino says

    Ciao Riccardo!
    Grazie per il tuo blog, lo seguo volentieri.
    Sull’indicatore della batteria inaffidabile, ricordo che in teoria uno degli ultimi firmware aveva come scopo — tra tutti gli altri — quello di migliorare la precisione dell’indicatore batteria. Purtroppo non ricordo quale fw fosse.
    Resta di fatto che anche io accuso il tuo stesso problema e quel fw di certo non lo ha risolto.
    Saluti!
    A

  2. Matteo says

    A me è successo tre o quattro volte in un anno, più o meno, quindi con firmware diversi. Ogni volta, un riavvio ha rimesso a posto le cose. Anch’io, la notte, lascio l’iPhone in modalità aereo (altrimenti non potrei usarlo come sveglia).

  3. Paolo says

    Ciao Riccardo,

    complimenti per il tuo blog che cerco di seguire con regolarità.

    A me è capitato e sono riuscito a risolvere il problema Ho cominciato a notare i sintomi che descrivi dopo l’ultimo aggiornamento firmware e per fortuna sono spariti eseguendo un ripristino. Purtroppo avevo dimenticato di eseguire un backup di alcune applicazioni e quindi l’operazione non è stata indolore ma almeno l’indicatore della batteria ora funziona regolarmente.

    Spero che sia risolutivo anche per te, auguri!

Comments are closed.