Ci vuol provare anche Dell

Mele e appunti

Macworld | Analysts: Dell smartphone imminent: E così Dell non vuole rimanere indietro e si vocifera che intende produrre uno smartphone. L’articolo di Macworld.com a cui rimando è interessante. Subito all’inizio si dice:

Dell si prepara a fare il suo ingresso nell’arena della telefonia mobile con un nuovo smartphone, ma secondo gli analisti le servirà un cosiddetto “iPhone killer” per lasciare una qualche traccia significativa nel mercato. 

Il concetto viene ribadito quasi in conclusione dell’articolo:

Tuttavia, se Dell ha intenzione di entrare nel mercato degli smartphone dovrà prepararsi alla sfida. Le occorreranno buon design e buona tecnologia per competere con il popolare iPhone, che si sta imponendo come punto di riferimento per il design di uno smartphone — ha dichiarato Mawston.

Quel che è interessante notare è proprio il fatto che, sebbene Apple non sia arrivata per prima nel mercato della telefonia mobile e degli smartphone (anzi), in pochissimo tempo è riuscita a creare uno standard, un livello di qualità che obbliga chiunque si voglia cimentare oggi nello stesso contesto a rimboccarsi le maniche se vuole vendere il proprio prodotto. E naturalmente anche chi produce cellulari e smartphone già da tempo non può non tenere in conto l’iPhone se vuole presentare prodotti competitivi.

È un chiaro esempio di ciò che io chiamo ‘effetto iPod’. Le dinamiche sono pressoché identiche. iPod non fu il primo lettore MP3 sul mercato quando apparve nel 2001, ma divenne in poco tempo la pietra di paragone. Con iPhone feci una previsione analoga quando fu annunciato a gennaio 2007, e a freddo mi sembrò una previsione forse troppo ottimistica. Invece eccoci qua. E visto che sono in vena di previsioni ne faccio un’altra: iPhone venderà come l’iPod. Per tanto tempo sentiremo annunci di nuovi smartphone che saranno “il prossimo iPhone killer”, ma non lo saranno, perché Apple sarà comunque un gradino avanti. E ci saranno smartphone che prometteranno funzionalità assenti o non interamente implementate in iPhone, che costeranno meno, che avranno una tastiera ‘vera’, eccetera eccetera. La gente preferirà iPhone. La cosa incredibile e buffa al tempo stesso è che i concorrenti di Apple, sia nel contesto dei lettori MP3, sia degli smartphone, sembra che non imparino affatto dai loro errori e dalla loro supponenza.

The Author

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!

4 Comments

  1. La cosa incredibile e buffa al tempo stesso è che i concorrenti di Apple, sia nel contesto dei lettori MP3, sia degli smartphone, sembra che non imparino affatto dai loro errori e dalla loro supponenza.

    E per fortuna! Anzi, speriamo che non imparino mai. ;)

  2. Ciao Giuseppe.

    Sai, da un punto di vista emotivo, di utente Apple, la penso anch’io così. Da un punto di vista più razionale sono portato a pensare che invece sarebbe utile e interessante vedere un prodotto concorrente all’altezza di iPhone/iPod. Apple sarebbe così stimolata a fare ancora meglio.

    Se non ricordo male, John Gruber in un suo vecchio articolo faceva l’esempio — in ambito fotografico — di Canon e Nikon, rivali da decenni, che grazie alla loro competizione hanno sempre sfornato macchine fotografiche di qualità. Gruber diceva che ad Apple manca una ‘Nikon’ (o ‘Canon’ a seconda delle preferenze), una vera rivale che possa incentivarla a produrre oggetti ancora migliori.

    Siamo fortunati che Steve Jobs, con il carattere che ha, spinge continuamente Apple dall’interno per far sì che continui a migliorare se stessa e a non sedersi sugli allori… :)

    Ciao e grazie dei commenti,
    Riccardo

  3. Guarda, scrivevo il commento e la pensavo allo stesso modo ma ho anche pensato che un po di predominio, sottilmente piacevole e unilaterale, una volta tanto, mi fa piacere.
    Giustamente, fino “a un certo punto”, che ne so, diciamo un 30% del mercato mondiale dei computer…? :D

  4. matteo says

    Sono perfettamente daccordo sul fatto che la cosa incredibile è vedere come un produttore di computer in un solo anno si sia imposto come modello di riferimento. Infatti anche solo nell’aspetto estetico, molti produttori di telefoni stanno guardando a iphone con molta attenzione. Personalmente la cosa mi fa molto piacere, perchè è ulteriore argomento di provocazione nei confronti dei miei amici utenti Windows.
    Per finire, spero solo che arrivi al più presto in italia perchè la tentazione di uno “sbloccato” cresce ogni giorno.
    cias
    ciao

Comments are closed.