A tutto schermo

È da qualche settimana che sto provando la versione 2.0b2 di Shiira e, sebbene alcune funzioni e preferenze non siano ancora abilitate, devo dire che il browser si sta comportando bene in quanto a stabilità ed efficienza.

C’è una funzionalità di Shiira 2 che mi sta piacendo moltissimo: la navigazione a tutto schermo. Selezionando View > Full Screen (o premendo Mela-Opz-F) si entra in modalità tutto schermo: la barra menu, la toolbar del browser, il Dock di Mac OS X, tutto scompare per fare spazio alla pagina Web. A differenza della modalità a tutto schermo di Opera, in Shiira appare una barra strumenti ai minimi termini quando si sposta il puntatore del mouse verso la parte inferiore o superiore dello schermo: è un controller molto simile a quello di iPhoto che appare in sovraimpressione quando si deve pilotare una presentazione di foto, per esempio. Se invece si porta il puntatore vicino al bordo superiore dello schermo, appare la barra menu di Shiira. Questo è abbastanza comodo, perché permette di raggiungere i bookmark direttamente e di continuare la navigazione senza tornare alla visualizzazione normale.

Mi sto abituando a navigare il Web a tutto schermo, ed è difficile tornare indietro. Tanto che nel forum di Shiira, nella sezione “Richieste di nuove funzioni” ho suggerito di aggiungere una barra indirizzo alla barra strumenti che appare in sovraimpressione in modalità schermo pieno, così che l’utente possa immettere un altro URL e continuare a navigare a tutto schermo. Questo tipo di navigazione, oltre a essere elegante, elimina tutto quel che è superfluo e che può distrarre. E libera spazio utile per la pagina web. Consultare siti ricchi di testo, come blog o quotidiani online, è una bellezza.

Sto mettendo insieme qualche appunto per un prossimo post che parlerà del sistema operativo che vorrei. Ecco, a livello meramente grafico devo dire che sarei a favore di applicazioni che funzionano così, a schermo intero, con eventuali palette e menu a comparsa. Nelle preferenze dell’applicazione si potrebbero specificare degli hot spot, punti sensibili dello schermo, e associarli alla comparsa di determinati pannelli, un po’ come quando si dice a Mac OS X di attivare il salvaschermo se si sposta il puntatore nell’angolo in basso a sinistra. Tutti i pannelli sarebbero naturalmente trasparenti, e si potrebbe variare questa trasparenza e rendere un certo pannello “appiccicato” allo schermo se fosse necessario lavorarci in continuazione. Le stesse preferenze potrebbero comparire in un quadro sovrapposto alla schermata principale proprio come già succede con Dashboard. Si devono cambiare al volo un paio di cose? Si pigia un tasto funzione e appare il “Dashboard” dell’applicazione. I plug-in potrebbero apparire come widget, ed essere modificabili direttamente. Sono solo idee abbozzate, per carità, ma, almeno per quanto riguarda i browser web, Shiira mi sembra sulla buona strada.

[Aggiornamento: In realtà, in Opera è già possibile continuare a navigare il Web a tutto schermo. Premendo Mela-L compare una finestra che chiede l’URL da aprire. Mi era sfuggito perché non utilizzo Opera molto spesso. Tuttavia rimango della mia posizione: avere una barra strumenti a comparsa che include una barra indirizzo sarebbe più comodo e non sarebbe necessario ricordare abbreviazioni da tastiera.]

Category Mele e appunti Tags

About Riccardo Mori

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!