L'ennesima ragione per cui amo SpamSieve

Mele e appunti

Stavo controllando la posta e SpamSieve mi avvisa che è disponibile una nuova versione, la 2.7.2. La finestra di aggiornamento mostra l’elenco delle note di rilascio, con una lunga serie di aggiunte e migliorie generali. L’occhio mi cade sulla seconda voce della lista:

  • Migliorata la compatibilità con le versioni pre-release di Mac OS X 10.6 (Snow Leopard). Ora esistono due versioni separate del plug-in di SpamSieve per Apple Mail. La versione 1.3 è per Mac OS X 10.4; la versione 1.4 è per Mac OS X 10.5 e successivi. SpamSieve sceglierà automaticamente quale delle due installare (o aggiornare) a seconda della versione di Mac OS X presente sul vostro sistema.
  • Questo è pensare avanti. SpamSieve, oltre che essere il migliore programma antispam per Mac in circolazione, è anche ben scritto e congegnato, con piccole accortezze come questa che lasciano l’utente ancor più soddisfatto. SpamSieve scarica e installa gli aggiornamenti automaticamente, e l’unica cosa che occorre fare a mano è chiudere tutti i programmi di posta aperti prima di avviare l’aggiornamento.

    SpamSieve costa solo 30 dollari, e li vale tutti.

    The Author

    Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!

    2 Comments

    1. Francesco says

      Spamsieve mi ha sempre affascinato e sempre lasciato perplesso.
      E’ sicuramente un gran bel pezzo di software ma a cosa puoi servire nell’era di gmail o mobileme? Ho tre indirizzi di posta: gmail, yahoo e mobileme appunto, e tutti offrono filtri antispam più che adeguati. Una volta o due, negli ultimi tre anni, sarà capitato che sbagliassero classificazioni e quindi mi domando: se Riccardo, di cui mi fido, e pure Lux, di cui mi fido, lo usano: che cosa mi sono perso?

    2. Francesco: Probabilmente ti sei perso… un bel po’ di SPAM. Come tu dici, può essere che SpamSieve serva a poco nell’èra di Gmail e MobileMe, ma io (come forse anche Lucio) lo utilizzo con altri account di posta che purtroppo non riescono a filtrare molto bene lo SPAM. SpamSieve fa un ottimo lavoro a valle quando quello a monte non è sufficiente. :)

      Ciao!
      Riccardo

    Comments are closed.