The League of Moveable Type

Mele e appunti

The League of Moveable Type raccoglie e mette a disposizione una selezione di font open source di qualità decisamente buona. Voglio riportare uno stralcio dal loro Manifesto. L’iniziativa ha nobili intenti e merita attenzione.

Il movimento tipografico open source

Esistono persone che disegnano caratteri di mestiere, è la loro professione e lo fanno per vivere, e vogliamo che continuino a trarre profitto da qualcosa che sanno fare bene. Questa rivoluzione non è un movimento contro i disegnatori e i produttori di caratteri. Al contrario, il genere di rivoluzione che vogliamo è un cambiamento nel modo in cui le persone ragionano quando si parla di business. Vorremmo che i produttori di caratteri e i tipografi iniziassero a pensare:

Forse non vi è nulla di sbagliato nel regalare qualcosa ogni tanto”.

Tutto non deve sempre ruotare intorno al denaro. A volte si dovrebbe anche pensarla nei termini di offrire un contributo alla società — in questo caso alla comunità del design. Regalare un font molto probabilmente avrà come risultato un aumento delle vendite, e in più è una buona azione. Vogliamo che sempre più persone la vedano in questi termini: che hanno la responsabilità di fare qualcosa di buono per i loro pari. Non chiediamo ai disegnatori e ai produttori di caratteri di sacrificare i loro profitti, ma di contribuire a una causa più grande, di creare una comunità in cui non soltanto esistano standard elevati per la stampa e per il Web in egual misura, ma anche un luogo in cui si possano condividere le nostre creazioni, conoscenze e la nostra esperienza; con i nostri pari e con il resto del mondo.

The Author

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!