Aggiornamento benefico

Stamattina ho effettuato l’aggiornamento a Mac OS X 10.5.6, e devo dire che alcuni cambiamenti sono percepibili.

  1. I problemi grafici che sul mio sistema avevano iniziato a presentarsi con l’aggiornamento 10.5.2 e l’Aggiornamento del Sistema Grafico di Leopard (si veda questo vecchio post a riguardo), nonché certi fastidiosi ‘disturbi a video’ — non saprei come altro chiamarli, appaiono come residui di pixel a seguito di aperture di finestre del browser, passaggi da una scrivania all’altra con Spaces, chiusura di applicazioni che avevano una finestra a tutto schermo, ecc. — sembrano essere definitivamente spariti. Meglio tardi che mai.
  2. AirPort sembra tornato a fare giudizio. Ora il segnale appare più stabile, e la connessione wireless sembra meno propensa a rimanere in stallo per una manciata di secondi come accadeva prima. E ora torna a collegarsi automaticamente alla rete domestica quando risveglio il PowerBook dallo stop o dopo un riavvio. E si ricorda le altre reti che ho stabilito nelle preferenze AirPort.
  3. Migliorie evidenti anche in ambito Bluetooth. In tempi recenti, non ricordo se dopo un aggiornamento minore come il 10.5.4 o il 10.5.5, la tastiera e il Mighty Mouse (entrambi wireless) sembravano perdere la connessione un po’ troppo spesso. Dopo qualche minuto di inattività il puntatore del mouse non si risvegliava, oppure la tastiera smetteva di rispondere di punto in bianco (sì, anche con le batterie cariche) e l’unica cosa da fare era disattivare il Bluetooth per poi riattivarlo. C’erano giorni che lo scherzetto capitava anche per tre-quattro volte. Ed è successo anche stamattina. Dopo l’aggiornamento, tutto sembra a posto.
  4. Front Row rimane il solito mistero. Avendo letto che l’aggiornamento 10.5.6 andava a toccare anche la parte grafica, dopo aver aggiornato ho subito provato a entrare in Front Row. Il menu principale è apparso quasi immediatamente e appariva più reattivo del solito. Entrato in “Filmati”, la situazione è presto precipitata nell’inusabilità più totale: si vedeva solo l’icona in alto, il resto tutto nero, e per uscire da Front Row ho dovuto premere Esc almeno una dozzina di volte. Ormai è causa persa.
  5. Curiosamente, invece, l’interfaccia grafica di Time Machine è migliorata in quanto a reattività. Negli ultimi tempi aveva lasciato parecchio a desiderare (si veda quanto scrivevo al punto 2 di questo post del 26 ottobre scorso), al punto di essere preoccupato in caso di ricupero di uno o più file da vecchi backup, perché che senso ha avere un sistema di backup facile e funzionante, se poi la macchina mi si pianta quando cerco di tornare indietro nel tempo? (Lo so, non è una DeLorean). Invece adesso va molto meglio, come ai tempi di 10.5.0. E ho pure ripristinato 4 file che credevo perduti (erano nel backup di giugno, prima di spostarli nel disco esterno LaCie che poi ha fatto i capricci).

Queste le prime impressioni, decisamente positive. Se avete qualcosa da segnalare su come si è comportato l’aggiornamento Mac OS X 10.5.6 sul vostro sistema, nel bene e nel male, fate sapere.

Category Mele e appunti Tags ,

About Riccardo Mori

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!