Il ritorno di Genius

Non uso iTunes Store di frequente, e da quando esiste avrò acquistato due o tre album. Da quando c’è App Store, però, mi capita di passare più spesso dalla pagina principale di iTunes Store (anche perché il passaggio è obbligato). Qualche giorno fa noto una sezione nuova nella pagina Home di iTunes Store, intitolata Genius Solo Per Te.

Un Genius nell'iTunes Store

Non saprei dire da quando è attiva, forse dipende da quando si è attivato Genius, e non compare prima di aver macinato una buona quantità di dati della propria libreria iTunes. Io attivai Genius subito (vedere anche questo post di settembre) ed ero molto curioso di verificarne l’efficacia sulla media-lunga distanza. Ho quindi iniziato a sfogliare questa sezione. Facendo clic su “Elenco completo”, appare questa schermata:

Genius solo per me

Direi che si spiega da sola: vengono presentati consigli personalizzati in base alla musica raccolta nella propria libreria, che si possono ulteriormente raffinare comunicando a Genius che il tal album già lo si possiede (magari su CD e non lo si è ancora importato), oppure che una certa proposta non è gradita. L’altro giorno mi sono messo ad ascoltare un certo numero di proposte (se ne possono vedere molte continuando a selezionare “Più” in alto a sinistra) e devo dire di essere piacevolmente sorpreso: ho scoperto sei artisti che non conoscevo e un paio di album di artisti che conoscevo a malapena. Genius mi ha proposto parecchio materiale interessante, e se fossi uno scriteriato probabilmente avrei già speso un centinaio di Euro nell’iTunes Store. Per intanto mi sono appuntato nomi e titoli. È chiaro che un meccanismo del genere è diabolico, e neanche tanto sottilmente. Più Genius si raffina, più le proposte saranno azzeccate. Più proposte azzeccate significa nuova musica che piace e quindi più acquisti. Ma resta sempre un servizio utile per segnalare nuovo materiale, che io poi magari decido di comprare su CD in un negozio (rimango sempre un po’ vecchia scuola), oppure nello iTunes Store se voglio risparmiare qualcosa e non mi importa avere soltanto una manciata di file immateriali.

Comunque già a questo livello, e per quanto mi riguarda, Genius esce vincitore: di tutte le proposte che ho ascoltato, solo un paio esulavano dai miei gusti musicali. E la mia libreria iTunes, specie ultimamente, si è fatta piuttosto eclettica.

Category Mele e appunti Tags

About Riccardo Mori

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!