Tethering con iPhone OS 3.0

Mele e appunti

Chiamarlo tutorial mi pare esagerato, ma riporto i passaggi da me effettuati per utilizzare iPhone come modem (il tethering, appunto) attraverso la connessione Bluetooth, che magari possono essere d’aiuto a chi non è riuscito nell’intento o è confuso sul procedimento. Si accettano suggerimenti e correzioni nel caso abbia scritto qualcosa di sbagliato, superfluo, eccetera.

1. Abbinare iPhone e Mac

iPhone, come ogni dispositivo Bluetooth, deve essere abbinato al Mac se si vuole che i due interagiscano in qualche modo. La procedura di abbinamento (pairing) non è diversa da quando si abbinano altri dispositivi. Acceso Bluetooth su entrambi, e impostati entrambi i dispositivi in modo che siano visibili, su Mac si usa Impostazione assistita Bluetooth e si seguono i passaggi. A un certo punto il programma creerà un codice numerico da inserire su iPhone (che, accortosi di quanto sta accadendo, proporrà il tastierino numerico per immettere tale codice).

2. Attivare il Tethering su iPhone

Facile: si va in Impostazioni > Generali > Rete > Tethering Internet e si sposta l’interruttore su Acceso (“1” o “ON” se si usa l’inglese come lingua principale).

foto.jpg foto 2.jpg

Bluetooth si attiva in Impostazioni — Generali — Bluetooth. Se iPhone e il Mac sono stati correttamente abbinati, sotto Dispositivi dovrebbe apparire il nome del Mac (‘Richard XII’ è il nome del mio PowerBook G4). Su Effemeride ho pubblicato un’immagine di iPhone con Tethering attivo.

3. Collegare il Mac a iPhone

Durante il processo di abbinamento dovrebbe essersi creata una nuova porta di rete sul Mac, chiamata PAN Bluetooth (PAN sta per Personal Area Network). Per collegarsi a iPhone si deve selezionare questa porta di rete. Se l’icona Bluetooth è stata aggiunta alla barra dei menu, si fa clic sull’icona, e nel menu che compare dovrebbe essere presente il nome assegnato al proprio iPhone (‘RixPhone’ nel mio caso). Selezionando il nome del proprio iPhone, dovrebbe apparire un sottomenu con un’unica voce: Collegati al network. Selezionandola e aspettando alcuni istanti, il Mac dovrebbe collegarsi a iPhone e su iPhone dovrebbe apparire che il Tethering Internet è attivo (lo stato è distinguibile dal fatto che la barra di stato in alto si colora di blu e appare la scritta Tethering Internet. Tutta la zona blu è pulsante, a indicare il collegamento.

Il menu Bluetooth. 'Collegati al network' è il sottomenu che appare accanto al nome di iPhone

Il menu Bluetooth. ‘Collegati al network’ è il sottomenu che appare accanto al nome di iPhone.

Se non si ha l’icona Bluetooth nella barra dei menu del Mac, si va in Preferenze di Sistema > Bluetooth, si seleziona l’iPhone dall’elenco dei dispositivi, si fa clic sull’icona con l’ingranaggio e dal menu che appare, scegliere Collegati al network:

Bluetooth connessione alternativaUna volta effettuato il collegamento, in Preferenze di Sistema — Network — PAN Bluetooth si potrà notare che i parametri di connessione, DNS compresi, vengono compilati automaticamente:

Una volta effettuato il collegamento, in Preferenze di Sistema - Network - PAN Bluetooth si potrà notare che i parametri di connessione, DNS compresi, vengono compilati automaticamente.

In Preferenze di Sistema — Bluetooth si può verificare come iPhone sia correttamente abbinato e collegato:

Preferenze Bluetooth

Se non compare affatto il nome del proprio iPhone fra l’elenco dei dispositivi (né nel menu Bluetooth, né nell’elenco in Preferenze di Sistema > Bluetooth), immagino che sia andato storto qualcosa nella fase iniziale di abbinamento.

Così facendo ho potuto collegarmi a Internet al primo colpo attraverso iPhone. Se manca qualche passaggio o non sono stato molto chiaro, fatemelo presente e vedrò di chiarire ulteriormente, magari aggiornando e rifinendo questo stesso post.


The Author

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!

16 Comments

  1. claudio says

    Chiaro come sempre, peccato che la voce thtering in impostazioni rete io non ce l’abbia proprio! Che sia colpa di vodafone?

  2. Stefano Talassi says

    Grazie per la spegazione esauriente come sempre.
    Non vorrei ora utilizzarti come centro di assistenza Apple ma dopo aver attivato sull’iPhone il tethering e dopo aver abbinato iPhone e Mac (in modo corretto poichè entrambi i dispositivi si vedono) andando nel menù e attivando “Connetti a network” non succede nulla: l’iPhone continua ad essere abbinato ma non connesso.
    Preciso che tutto questo lo sto facendo dentro la mia rete di casa ove iPhone 3G S e MacBook Pro 15 ’ Unibody (con Mac OS 10.5.7) sono in wifi tramite TimeCapsule. Ho provato a spegnere Airport su Mac e wifi sull’iPhone ma nulla cambia.
    Dove sbaglio?

  3. Stefano Talassi says

    Chiedo perdono, ora funziona tutto. Ho provato a riavviare il Mac e ripetere le tue istruzioni con calma e la cosa è andata in porto.
    Chiedo perdono.

    A presto Stefano

    PS: sembra ADSL da come navigo.

  4. Stefano Talassi: Non preoccuparti, non devi scusarti di niente. In tutti questi anni in mezzo ai computer ho capito presto che l’informatica spesso è magia nera e non tutti i fenomeni osservabili in essa sono scientificamente spiegabili. :)

    Sono contento che tutto sia finito bene!
    Riccardo

  5. Beato te che riesci a usarlo, il tethering: io dovrò aspettare i capricci della Vodafone

  6. iAL says

    ciao scusa, ho problemi con il bluetooth tra iphone e macbook, non mi fa segnare il codice, il macbook vede l’iphone ma l’iphone non vede il mac, poi il codice non mi viene richiesto come se salta la comunicazione bluetooth tra i due!! che posso fare??

    • Ciao! Se riprovando la procedura di abbinamento (attivare prima Bluetooth su iPhone, poi cercare iPhone dal MacBook mediante Impostazione Assistita Bluetooth) non ottieni alcun risultato, se non l’hai già fatto proverei a installare l’aggiornamento del Firmware Bluetooth 2.0 che Apple ha pubblicato qualche giorno fa. A un paio di persone che conosco con il tuo stesso problema, l’aggiornamento ha risolto le cose.

      Ciao, e fa’ sapere :)
      Riccardo

  7. iAL says

    ciao e grazie per la tempestiva risposta, il firmware bluetooth 2.0 me lo riconosceva già aggiornato, allora ho riprovato più volte a collegare il network iphone ma niente; l’iphone non vedeva il mac, alla fine ho cancellato il dispositivo bluetooth dall’elenco dei network bluetooth (con il pulsantino meno) ed ho riprovato da capo la procedura da te descritta e tutto è andato alla grande!! (probabilmente mi si erano sfasate le impostazioni perchè la prima volta ero riuscito collegarlo ma poi aveva cominciato a non funzionare più con il bluetooth ma solo tethering attraverso il cavetto. comunque adesso tutto alla grande :)) !! PS scusa se ti pongo un’altra domanda ma noto che sei molto competente e gentile nonchè super appassionato della mela (malattia che tra le altre cose mi stà prendendo anche a me).
    ho questo problema: ho 3 airport express in casa per utilizzarle con airtunes, però anche se ne collego solo una, mi si interrompe di continuo lo streaming audio tra macbook e base airport, io penso a queste possibilità: 1)problemi di impostazioni nei settaggi WIFI
    2) oppure problema della mia scheda airport del macbook visto che si interrompe a volte anche la connessione a internet quando sono in WIFI con l’Extreme
    (abito in campagna e non ho interferenze di WIFI)
    spero che tu puoi individuare il problema perchè all’assistenza apple non mi sanno rispondere!!
    ciao Alberto

  8. claudio says

    Tadaaaaaaaaaaaa !!!!!!! Alla faccia di Vodafone.
    Mi permetto di segnalarvi questo link di Macity:
    http://bit.ly/macity

    Ho seguito la procedura alternativa per vodafone ed a me ha funzionato.
    Spero che duri. Saluti

  9. Alberto: Al momento non saprei che dirti, anche perché non ho avuto neanche il tempo per fare qualche indagine in rete. Se qualcuno ha idee in proposito, non esiti a manifestarle. Io intanto ci penso su.

    Ciao,
    Riccardo

  10. claudio says

    giusto per notizia: due giorni di tethering ottenuto “aggirando” vodafone e funziona incredibilmente bene, sia bluetooth (un pochino più lento) che via cavo (in questo caso un missile). Capisco anche che i nostri operatori tendano ad osteggiare quanto sopra, infatti nessuno avrebbe più bisogno delle loro “chiavette”, però non è corretto il comportamento di vodafone. Adesso posso serenamente prendere in considerazione TRE e le sue tariffe, oppure attendere le loro offerte per iphone.… o ci sono già? Mi informo subito.….….….….. saluti e grazie.

    • Già, le ‘chiavette’. Certo che, se è per quello, ancora una volta si dimostra la miopia dei provider italiani. Meglio una chiavetta invenduta o un cliente perso? Il mio provider qui in Spagna, Movistar, non ha applicato alcun costo aggiuntivo per il tethering, e tutto confluisce nel traffico dati del piano tariffario di iPhone. Che è anche logico, a mio avviso. Pur non essendo uno degli operatori più economici, sono mosse come queste che fanno considerare il rinnovo del contratto.

      Ciao e buon tethering!
      Riccardo

  11. claudio says

    se è per questo anche vodafone non ha applicato costi aggiuntivi e tutto confluisce nel traffico dati di iphone (500 tristi mega settimanali), ma questo perchè non prende nemmeno in considerazione l’ipotesi. Se non era per macity ed i suoi consigli.… comunque tenete d’occhio tre, che a luglio commercializzerà il 3gs (ufficiale) e come sempre darà uno scossone tariffario verso il basso.… saluti.

  12. M.benincampi says

    Il mio macbook si rifiuta di connettersi al mio iPhone (messaggio impossibile connettersi)

  13. Pingback: Diarionascosto.it V.2.0 - Abilitare momentaneamente il tethering su iPhone con Vodafone

Comments are closed.