Riacciuffare un momento

Mele e appunti

Quando ho letto una segnalazione di Momento, sorta di agenda Moleskine elettronica per iPhone, ho comprato l’applicazione quasi di impulso. [Metto il link al sito Appshopper per evitare che vi si apra iTunes senza volerlo.] Lo ammetto, è stata una di quelle circostanze in cui non ho pensato alla possibile utilità di un’applicazione — figuriamoci un’agenda, considerando che continuo a usarne una vera e propria — e mi sono lasciato conquistare dal suo bell’aspetto e da un’interfaccia che, osservando i cinque screenshot, sembrava ben congegnata. Al tempo stesso ho pensato a quanto poco l’avrei utilizzata e, mi son detto, al più mi servirò della vista mensile del calendario, più piacevole di quella dell’omonima applicazione di Apple.

L’acquisto non mi ha deluso, e mi sono ritrovato a usare Momento forse anche più frequentemente di quanto anticipassi. L’aspetto più interessante, secondo me, è la possibilità di integrare alcuni servizi ‘sociali’ per visualizzare la propria attività online come parte del diario giornaliero. Per ora i servizi disponibili sono Facebook, Twitter, Flickr e Last.fm. La mia attività online si svolge soltanto in Twitter e Flickr, ed è interessante vederla in retrospettiva, spalmata sulla successione dei giorni della settimana e integrata con i momenti occasionali che mi sono ritrovato a registrare.

Sì perché ho davvero notato come sia semplice e veloce catturare istantanee, soprattutto in quelle micro-pause in cui magari mi trovo fuori e voglio appuntarmi qualcosa, magari accompagnandolo con una foto. Un esempio classico è l’avvistamento di un oggetto che intendo comprare in futuro (libro, cd, un’idea per la casa, ecc.): scatto una foto con iPhone, scrivo l’ubicazione del negozio, e archivio l’informazione che mi può essere utile in un secondo momento. Ma gli usi sono molteplici, e gli appunti di ogni genere. Quando ho iniziato a provare a configurare il mio Newton per collegarsi a Internet via Bluetooth usando la connessione condivisa dal Mac, mi sono segnato il momento in cui ho cominciato i lavori, più che altro per avere un’idea del tempo che ci avrei impiegato prima di riuscire nell’impresa. E mentre stavo installando i pacchetti necessari sul MessagePad ho colto l’attimo per buttar giù l’appunto:

.

.

Per concludere, qualche giorno fa Momento mi è tornato utile per riacciuffare un tweet che avevo scritto due settimane prima e che faticavo a trovare sia usando la funzione di ricerca su Tweetie, sia andando a ritroso nel mio flusso di Twitter. Sapevo di aver scritto quel tweet uno o due giorni dopo aver pubblicato un certo post su uno dei miei blog. Con Momento ho aperto la pagina di quel giorno e ho trovato l’informazione che cercavo in pochi istanti. Insomma, non si tratta solo di un’agenda bella da vedersi, e ne consiglio l’acquisto.

The Author

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!