iMac vecchio e nuovo

Mele e appunti

Oggi ho fatto un giro alla FNAC qui a Valencia per vedere se era arrivata qualcuna delle novità introdotte da Apple lo scorso 20 ottobre. Speravo di trovare il Magic Mouse e provarlo, ma ancora nulla. In compenso c’erano il nuovo MacBook bianco e l’iMac da 27 pollici. Ho solo qualche impressione veloce, perché il tempo era poco e c’era gente. Il MacBook bianco mi ha soprattutto colpito per la robustezza: solo appoggiandovi le mani sopra per scrivere un paio di indirizzi Web in Safari si nota l”effetto unibody’; quando usai il MacBook bianco di mio cognato durante il mio ricovero in ospedale a inizio anno ricordo i piccoli cigolii e una sensazione di certa fragilità muovendo lo schermo. Il nuovo MacBook sotto le mani dà una sensazione di ‘tutto pieno’ decisamente piacevole. Anche la tastiera mi sembra migliore: i tasti sono più fermi e danno meno l’impressione di uscire di sede e staccarsi da un momento all’altro.

L’iMac… beh, mi ha lasciato interdetto. Il design è impeccabile, e devo dire che pur non essendo un computer dalle piccole dimensioni, sinceramente mi aspettavo un ingombro maggiore. Comunque non potrei lavorare su questo Mac tenendolo alla stessa distanza a cui tengo il mio attuale monitor da 20 pollici. Lo schermo è vasto e luminoso, e mi ci perdo. Voglio condividere qualche foto che sono riuscito a scattare prima di incorrere negli sguardi ostili dei commessi. La cosa interessante è che il nuovo iMac da 27″ è stato collocato di fianco al vecchio iMac da 24″, e li ho fotografati insieme così ci si può fare un’idea degli ingombri e di certe differenze di design fra i due modelli che sarebbero un po’ più difficili da cogliere osservando i due iMac separatamente.

 

iMac 24 pollici e nuovo iMac 27 pollici

A sinistra il vecchio iMac 24′‘, a destra il nuovo iMac 27’’. Gli ingombri non sono poi sensibilmente differenti. (Clic per ingrandire)

La foto è venuta scura, così l’ho schiarita un poco. Gli schermi sono davvero luminosi! E si può notare di quanto è stata ridotta la fascia anteriore di alluminio con il logo Apple.

 

 

Dettaglio iMac 24

La cornice dell’iMac 24″. Ora rispetto al nuovo iMac sembra persino troppo spessa.

 

Dettaglio iMac 27

L’assenza di cornice nel nuovo iMac 27″. È un dettaglio, ma che contribuisce a dare al nuovo iMac un aspetto ancor più sottile e leggero.

Un altro dettaglio che mi era sfuggito era la cornice esterna di alluminio, che prima circondava la lastra di vetro frontale, mentre con i nuovi iMac la cornice sparisce completamente e il vetro si estende fino agli estremi. Inoltre per quanto offre il nuovo iMac da 27″, devo ammettere che il prezzo è davvero contenuto: il modello esposto era il più economico (con Intel Core 2 Duo a 3,06 GHz), venduto qui in Spagna a 1.449 Euro. Nella prima foto si possono vedere i prezzi dei modelli da 24″ ancora in vendita: 1.299 e 1.399 Euro. A queste condizioni, il nuovo finisce con l’essere più conveniente.

 

The Author

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!

9 Comments

  1. Marco says

    Bello veramente questo iMac.
    Strano che non ci sia il MagicMouse, da quanto letto tutti gli iMac nuovi sarebbero dovuti uscire con MM di serie…

  2. Lorenzo says

    Alla Mondadori di Milano era esposto tutto, il magic mouse però era nelle mani del commesso.
    Mi sa che durerebbe 30″ sul tavolo.…

    Stasera alla pizzata del POC mi godrò qualche minuto di M.Mouse dal Fab.

    saluti dall’Italia

  3. Xanderoby says

    Beh, a vederlo così il 27″ non sembra estremamente più ingombrante.
    Il problema resta la risoluzione: si nota anche dalla foto la diversa dimensione della menubar e già immagino che piacere leggere font microscopici su uno schermo del genere.
    O ci perdi la vista mantenendoti a distanza normali, oppure ti abbronzi avvicinandoti allo schermo, perdendoti nelle generose dimensioni (effetto prima fila al cinema..).

  4. giovanni says

    Io invece spero di riuscire a fare un salto all’Apple Store di Roma domani, al momento mi manca la possibilità e la scusa per comprare un nuovo Mac.

  5. Ludomaster says

    Li trovi a Valencia e alla FNAC di Verona no! Uffa…

  6. Pingback: IMHO n.57 | Webeconoscenza

  7. Pingback: Blogolandia n. 29 - 2puntozeropertutti

  8. Pingback: Blogolandia n. 29 | Ibrid@menti

Comments are closed.