Aggiornamento ignorato

Mele e appunti

Aggiornare a iWork 9.0.4 non è stato automatico

L’altro giorno è accaduta una cosa che penso valga la pena riferire nel caso possa tornare utile ad altri. Per lavoro, ho dovuto aprire Keynote (un programma che uso assai raramente), e sono subito stato accolto da un messaggio che mi avvertiva della presenza di un aggiornamento — la versione 5.0.4 — e di lanciare Aggiornamento Software se volevo procedere. Avviato Aggiornamento Software, dopo il classico controllo iniziale, il programma mi informava che non vi erano aggiornamenti disponibili per il mio computer. Per curiosità, ho aperto anche Pages e Numbers, e anche loro mi avvertivano della disponibilità di una versione aggiornata, la 4.0.4 e la 2.0.4 rispettivamente. Ma Aggiornamento Software continuava a fare lo gnorri.

Per me, tenere aggiornato il Mac è un’operazione meccanica, automatica. Ero quindi convinto di aver già aggiornato iWork all’ultima versione 9.0.4, specie dopo aver letto una serie di notizie che sottolineavano come Apple avesse aggiunto la funzione di esportare in formato ePub dentro l’ultima versione di Pages, la 4.0.4. Perplesso dal comportamento di Aggiornamento Software, ho deciso di scaricare manualmente l’aggiornamento di iWork dal sito Apple e di procedere a installarlo per conto mio. Scaricato il pacchetto, fatto doppio clic, partiva Installer. Dopo qualche secondo, Installer mi avvisava di non aver trovato nessuna versione di Keynote, Pages o Numbers da poter aggiornare nella cartella iWork ’09. Mistero.

Avendo iWork ’09 anche sul mio Power Mac G4 Cube, ho lanciato Aggiornamento Software sul Cube, che mi ha prontamente avvertito della disponibilità di Safari 4.1.2 e di iWork Update 9.0.4. Dopo aver dato conferma, l’installazione di entrambi gli elementi, sul Cube, è andata a buon fine.

Guidato da un sospetto, passo al Finder in entrambi i Mac e navigo fino alla cartella Applicazioni. Sul Cube la cartella della suite iWork si chiamava iWork ’09, sul MacBook Pro semplicemente iWork. Ho rinominato iWork in iWork ’09, rilanciato l’Installer sul MacBook Pro e l’aggiornamento è andato a buon fine. Non so perché sul MacBook Pro la cartella si chiamasse soltanto iWork, forse l’avevo rinominata io per errore, ma sta di fatto che se non mi fossi accorto di questa discrepanza, con tutta probabilità iWork avrebbe smesso di aggiornarsi e di essere rilevato da Aggiornamento Software. Fate quindi attenzione a come si chiama la cartella di iWork, non spostatela e non cambiatele nome.

Un dubbio rimane, comunque: come mai fino alla versione 9.0.3 gli aggiornamenti di iWork si sono regolarmente installati?

The Author

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!