Niente spyware in iTunes 6.0.2

Mele e appunti

È stato da pochissimo rilasciato l’aggiornamento di iTunes che lo porta alla versione 6.0.2. Al di là di migliorie e sistemazioni di bug, una caratteristica nuova che ha attirato l’attenzione è il MiniStore che compare nella parte inferiore della finestra principale di iTunes. Alcuni, fra cui il buon Rob Griffiths (senior editor di Macworld.com e gestore di Mac OS X Hints), si sono allarmati, affermando che il MiniStore non è che un piccolo spyware che, cambiando le varie selezioni dello Store a seconda dei brani che l’utente ascolta dalla sua libreria musicale privata, invierebbe ad Apple tali informazioni (oltre a dati non meglio identificati) all’insaputa dell’utente. Per evitare che ciò accada basta comunque disattivare il MiniStore (menu Composizione > Nascondi MiniStore oppure Maiusc-Cmd-M).

Sebbene Apple nella sezione “leggimi” dell’aggiornamento non abbia menzionato esplicitamente il MiniStore e che cosa faccia, non mi sembra nel suo stile inserire uno spyware in maniera così infingarda. E infatti oggi su Mac OS X Hints leggo una rettifica di Griffiths nella quale dichiara che Apple gli ha confermato direttamente che tramite il MiniStore non viene assolutamente raccolta alcuna informazione.

The Author

Writer. Translator. Mac consultant. Enthusiast photographer. • If you like what I write, please consider supporting my writing by purchasing my short stories, Minigrooves or by making a donation. Thank you!